Non voglio un "amore da favola", ma una favola che sappia d'amore. Quello che respiri sulla pelle, che ti sfiora il cuore ogni volta che ti accarezza, quello dove basta uno sguardo per accendere un desiderio.
"   Conversazione tra Alice di cinque anni e suo papà.

A : Papà, lo sai che Matteo è innamorato di me?
P : Ma no, sicuramente gli piaci, ma innamorato è esagerato.
A : Ma non vuol dire la stessa cosa?
P : No amore, essere innamorati vuol dire ben altro..
A : Quindi se lui mi aiuta a colorare, mi chiude il grembiulino, lava i pennelli per gli acquarelli anche per me, mi da il pezzo più grande della sua merenda, mi annoda i capelli tra le sue dita.. non è innamorato?
P : Oh, scusa, non sapevo di tutte queste cose. Forse è molto più innamorato lui di molti adulti. E tu, per lui intendo, cosa fai?
A : Io cerco di fare lo stesso con lui, ma lui dice che è un ometto e che gli ometti fanno tutto da soli. Però mi piacerebbe essere ogni tanto il suo ometto.   "
Trovata su Facebook (via unincantevoleacida)
"   Capita che il petto mi si stringa un po’ quando meno me lo aspetto, che la gola che mi si chiuda improvvisamente, che mi passi l’unghia del pollice contro il polpastrello dell’indice, premendo, premendo e premendo fino a che non sento qualcosa, finché non mi pizzica, finché non sento un po’ dolore, e tutte queste volte penso: sei ancora tu. Suppongo che purtroppo ci sia una netta differenza tra l’andarsene e il non rimanere, perché tu non ci sei eppure rimani ancora.   "
Carmelita Zappalà (via cuoresottobombardamento)
"   C’è una barriera davanti a me; come il mare che sbatte contro gli scogli, ma che non riesce ad andare oltre.   "
ilcielopiangeinsiemeame (via ilcielopiangeinsiemeame)